salta al contenuto

Come Pubblicare

 

Modalità di pubblicazione

Caratteristiche del servizio

Richiesta di pubblicazione

Modalità di invio documentazione

Comunicazione esito vendita

Modalità di fatturazione e pagamento



Caratteristiche del servizio

Relativamente alla pubblicità delle vendite giudiziarie, la richiesta di pubblicazione avviene a cura del soggetto incaricato (professionista delegato, custode giudiziario, curatore fallimentare, legale del creditore, cancelleria, etc.) che deve provvedere all'invio della documentazione indicata in ordinanza (ad es. avviso, ordinanza, perizia, fotografie, planimetrie).

Il servizio non è autorizzato a modificare il contenuto di qualsiasi documento, ma si limiterà ad una sola eventuale modifica di formato della documentazione. In particolare, riguardo al problema della presenza di eventuali nomi e cognomi di soggetti richiamati nella documentazione, la società non può intervenire per la loro cancellazione all’interno dei singoli documenti.

Nel rispetto della normativa sulla privacy (d.lgs. n°196, 30 giugno 2003), salvo diverse disposizioni impartite dal Tribunale, i soggetti incaricati della trasmissione della documentazione da pubblicare devono aver cura di inviare i documenti già epurati dai dati personali relativi al debitore ed ai congiunti (oscurando, ove presente, il nome e cognome del debitore esecutato, anche nel caso esso compaia nelle trascrizioni dell’ultimo ventennio), in modo che gli stessi possano essere legittimamente utilizzati ai fini della pubblicazione.

Analogamente è opportuno che le fotografie non contengano espliciti riferimenti a persone o cose dalle quali sia possibile risalire all’identità del debitore.

La pubblicazione della documentazione avviene dopo un accurato procedimento di trattamento della stessa al fine della migliore codifica dei dati contenuti nei documenti, ed ogni bando di vendita viene pubblicato di norma a partire dal quinto giorno lavorativo successivo alla data di ricezione del materiale in caso di documentazione conforme.

La comunicazione di verifica positiva della conformità del materiale per la pubblicazione avviene entro 24 ore lavorative tramite e-mail all’indirizzo indicato dal richiedente.

In caso di documentazione conforme alla pubblicazione ma contenente errori formali rilevati durante l'analisi dettagliata dei documenti, tali da pregiudicare la qualità delle informazioni da pubblicare, lo staff contatterà tempestivamente il richiedente per la risoluzione delle problematiche incontrate. In tal caso la pubblicazione, potrebbe subire dei ritardi rispetto alla data prevista.

Al momento della pubblicazione, il richiedente riceve via fax/e-mail un "certificato di pubblicazione" comprovante l'avvenuta pubblicità.

Il servizio pubblica la documentazione ricevuta come segue:

  • ordinanza e avviso di vendita
    viene garantita la pubblicazione integrale dell’ordinanza e/o avviso, oltre che la codifica dettagliata di tutte le informazioni contenute all’interno della stessa, al fine di permettere ogni tipo di ricerca possibile, esclusa ogni ricerca sul nome del debitore (ai sensi del codice sulla privacy);
  • C.T.U. ed allegati
    viene garantita la pubblicazione integrale della relazione peritale al fine di raggiungere la massima efficacia nella diffusione di informazioni utili alla vendita in corso e, se possibile, verrà effettuata la scomposizione delle planimetrie e fotografie per singolo lotto pubblicizzato; per evitare confusione e duplicazioni nelle stesse;
  • modulistica relativa alla vendita
    ad ogni specifica vendita può essere associata la modulistica necessaria per la partecipazione e le relative modalità che l'Ufficio o l'associazione vorrà inviarci e che gli interessati potranno direttamente stampare ed utilizzare.

torna alla scelta delle modalità.


Comunicazione esito vendita

Sarà cura del richiedente comunicare l'esito dell’esperimento di vendita per poterlo annotare tra i dati relativi alla vendita sul sito. Nel caso di non aggiudicazione e fissazione di nuova data di vendita, la visibilità dei dati relativi alla vendita appena passata verrà prolungata, senza ulteriore addebito, in attesa della documentazione relativa alla vendita successiva.

Tale comunicazione potrà essere effettuata:

  • aggiornando in tempo reale direttamente on line gli esiti delle vendite, seguendo le istruzioni riportate nella e-mail ricevuta dal servizio relativa alla richiesta di comunicazione di esito delle vendite;
  • rispondendo alla e-mail di richiesta esito inviata dal servizio il giorno fissato per la vendita;
  • inviando via fax al numero 041 5351923 la e-mail di richiesta esito ricevuta, dopo aver compilato gli appositi campi relativi all'esito ed averla stampata;
  • inviando via fax al numero 0415351923 l'apposito modulo denominato "Esito delle vendite dei singoli lotti", ricevuto insieme al certificato di pubblicazione, per coloro che non abbiano un indirizzo di posta elettronica.

In tal modo verranno evitate richieste d'informazione agli uffici da parte degli utenti nei tempi immediatamente successivi alle vendite.

torna alla scelta delle modalità.


Richiesta di pubblicazione

Sono ritenuti essenziali per la pubblicazione, almeno i seguenti documenti:

  • modulo di pubblicazione compilato e sottoscritto
  • ordinanza o avviso di vendita


Scarica il modulo di pubblicazione su Internet + Quotidiano (formato PDF - 88.8 KB)

torna alla scelta delle modalità.

Modalità di invio documentazione

La documentazione può essere inviata tramite:

  1. Posta Elettronica all'indirizzo info.rieti@edicomsrl.it oppure v.malandra@edicomsrl.it
  2. Invio Telematico della Documentazione con accesso tramite il link presente sull’home page del sito www.asteannunci.it
  3. Fax al n° 041 5351923 Responsabile Rieti Dott.ssa Valentina Malandra
  4. Posta o Corriere Espresso da spedire a: Edicom Finance Srl - Via San Donà  28/b, - 30174 Mestre - Venezia.

Per ulteriori dettagli è possibile contattare telefonicamente la Responsabile della Pubblicità per il Tribunale di Rieti Dott.ssa Valentina Malandra al n° 041 5369918 o tramite posta elettronica v.malandra@edicomsrl.it - info.rieti@edicomsrl.it, nonchè presso il Punto Informativo di Edicom Finance al secondo piano del Tribunale di Rieti.

torna alla scelta delle modalità.


Modalità di fatturazione e pagamento

Il pagamento può essere effettuato, indicando gli estremi della procedura, tramite:

  • assegno circolare/bancario non trasferibile intestato ad Edicom Finance srl.;
  • bonifico bancario sul seguente conto bancario, intestato ad Edicom Finance srl
    IBAN: IT52X0504002001000001406980

Relativamente alle procedure concorsuali, qualora il professionista faccia menzione che la procedura non dispone di fondi liquidi, il servizio emetterà fattura pro-forma pregando il Curatore di attivarsi per permettere l'anticipazione delle spese da parte dell'erario come previsto all'art. 146 D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115 in materia di spese di giustizia.

torna alla scelta delle modalità.





Tribunale di Rieti - Piazza Bachelet, 1 02100 - RIETI - C.F. 80018150575
E-mail: tribunale.rieti@giustizia.it

Sito realizzato da Edicom Finance

CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional